Home / Coaching / Il coaching funziona?

Il coaching funziona?

Il coaching è un argomento molto dibattuto in ambito di miglioramento personale, in tanti si chiedono se il coaching funziona oppure è solo un metodo per guadagnare soldi alla faccia di chi ha un bisogno e farebbe di tutto per risolverlo.

Prima di tutto è necessario chiarire che chi giudica il coaching dovrebbe perlomeno conoscerlo bene e aver almeno frequentato un corso serio organizzato da una scuola seria e professionale.

Coaching che cos'è e perchè funziona

Spesso ci si domanda se il coaching funziona perché siamo continuamente bombardati sui social network da pubblicità aggressive dove tutti si occupano di life coaching, sono manager coach e ti insegnano:

  • 4 regole magiche per svoltare in 15 giorni.
  • Diventare milionario in 4 semplici mosse.
  • I 7 metodi efficaci per vivere una vita felice.

Questo a mio avviso crea disinteresse e dubbi verso pratica del coaching, è facile cedere alla tentazione di scoprire la formula magica per cambiare vita e diventare come i modelli di riferimento che la società ci impone.

Il fatto che ancora il coaching non sia una categoria regolamentata fa si che sul treno di questa disciplina ci salgono tutti ed essendoci poche regole ognuno si crea le sue spacciandole per vere e uniche.

Un coach professionista studia e si applica continuamente per migliorarsi e offrire la migliore esperienza. Un coach accompagna il proprio cliente verso il cambiamento lavorando sulle sue potenzialità, eliminando le convinzioni limitanti per riuscire a raggiungere un obiettivo personale o professionale.

E’ chiaro che come in ogni settore ci sono professionisti di alto livello e cialtroni che entrano in un determinato mercato non per passione:

  • Solo per trovare il metodo più veloce di fare soldi facilmente.
  • A discapito di chi ha un reale bisogno di fare un salto di qualità nella propria vita.

Significato di coaching

Coaching originariamente stava ad indicava un “mezzo di trasporto” (coche) trainato dai cavalli e gestito da una guida chiaamto “cocchiere”, poi è stato utilizzato questo termine per indicare una professione in ambito sportivo (coach).

Quindi oggi riportato in ambienti sportivi e professionali il significato coaching indica una metodologia per sviluppare le prestazione dei clienti (coachee), stimolando le potenzialità, supportando le varie fasi di crescita per affrontare le sfide con maggiore motivazione e consapevolezza di sé.

 Che cos’è il coaching

Il coaching è uno strumento di crescita personale dove il coach supporta il proprio cliente a raggiungere un obiettivo lavorando sulle sue potenzialità.

In molti non trovano la differenza tra il coach e un psicologo ma sono due mestieri molto diversi da loro, proprio per l’applicazione del metodo.

Il coaching funziona in quando è un metodo efficace per supportare l’individuo ad affrontare le sfide personali e professionali che incontra nel suo cammino di crescita.

Essere bravi e preparati tecnicamente conta poco se non si ha il controllo sulla propria motivazione, capacità di svolgere un determinato compito, emozioni e autenticità.

Un coach professionista allena il cliente al cambiamento e allo sviluppo delle sue potenzialità. Ognuno di noi ha caratteristiche personali e talenti che vanno alimentati per emergere e fare la differenza nel proprio ambito.

Il coaching serve proprio per sviluppare e supportare il cliente per migliorarsi ed essere libero da catene che si è autoimposto in base alle proprie credenze e alla cultura in cui vive.

La mia opinione è che se vuoi migliorare come individuo, sportivo e come professionista il coaching può aiutarti a raggiungere traguardi che sembrano impossibili.

A cosa serve un coach

Nella mia lunga esperienza di formazioni ho conosciuto i migliori coach italiani con i quali ho lavorato a fianco a fianco. Un percorso serio è sicuramente affascinate ma davvero difficile:

  1. Ci sono i propri limiti da superare.
  2. Tante ore di studio.
  3. Tante pratica.
  4. Studio continuo di argomenti correlati al settore.
  5. Formazione continua per migliorarsi e confrontrarsi con altri professionisti.

Un coach serve per aiutare a risolvere delle difficoltà e raggiungere un risultato. Se pensi al coach in ambito sportivo è un professionista che aiuta e supporta l’atleta migliorare la propria tecnica e il proprio atteggiamento per raggiungere un determinato risultato.

Che cosa fa un coach

Allo stesso modo un life coach o business coach aiuta l’individuo a:

  • Crescere in ambito professionale.
  • Costruire un percorso di crescita personale efficace.
  • Superare sfide che possono sembrare impossibili.
  • Sviluppare abitudini efficaci.
  • Rendere l’individuo consapevole dei suoi limiti e superarli.
  • Gestire il conflitto interno ed esterno.
  • Controllare le emozioni.

Questi sono solo alcuni spunti interessati per capire a cosa serve un coach e cosa può fare per i propri clienti. Il coaching funziona veramente quando un professionista incontra una persona che fa una scelta consapevole di cambiare e lavorare seriamente per raggiungere un risultato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *