Home / Coaching / Modello Grow: 4 fasi di coaching

Modello Grow: 4 fasi di coaching

Un coach ha il compito di allenare le persone a migliorarsi per far si che possano superare i loro ostacoli, raggiungere obiettivi molto importanti.  Tutto questo è possibile grazie al coaching, un metodo efficace che grazie a strumenti come il modello di Grow si ha la possibilità di prendere un percorso chiaro e lineare con il cliente per far emergere in lui tutte le scelte necessarie per intraprendere un percorso di crescita e sviluppo personale.

Modello Grow

Modello Grow: significato

GROW significa:

  1. G: Goal = Obiettivo
  2. R: Reality = Realtà
  3. O: Options = Opzioni
  4. W: Will = Volontà

A cosa serve il modello Grow

Il modello Grow è uno schema molto efficace utile a pianificare il futuro, pensa a come se tu stessi pianificando un viaggio:

  • Obiettivo: Dove vuoi andare
  • Realtà: Dove sei in questo momento
  • Opzioni: Trovare il percorso migliore da prendere
  • Volontà: Analisi dell’impegno per superare gli ostacoli che si trovano nel percorso.

Il modello Grow serve per creare una pianificazione dettagliata riguardo un obiettivo da raggiungere. Le 4 fasi nella sessione di coaching sono necessarie per definire un piano d’azione concreto e privo di interferenze visto che ogni dettaglio è stato previsto.

Come utilizzare il modello GROW

Il modello GROW presuppone che per il coach non è necessario conoscere la situazione del cliente per poterlo “allenare”.

Il modello offre un quadro completo con domande generali per far emergere obiettivi, ostacoli, opzioni e altro senza la necessità di offrire consulenza o dare indicazioni in merito.

Passaggi del Modello Grow

Questo approccio identifica 4 passaggi necessari per creare un piano d’azione, aiutando a scegliere l’opzione più adatta al cliente considerando tutti gli ostacoli che si possono presentare.

Obiettivo

Il primo passaggio è la definizione dell’obiettivo, che dovrà essere SMART:

  • Specifico.
  • Misurabile.
  • Accettabile.
  • Realistico.

Esempio di domande di coaching per identificare l’obiettivo

  • Cos’è importante per te?
  • Cosa ti darà l’obiettivo?
  • Cosa vuoi ottenere da questo obiettivo?
  • Come saprai di aver raggiunto il tuo obiettivo?
  • Come saprai che il problema è stato risolto?

Realtà

Il secondo passaggio è la realtà, cioè la consapevolezza di dove si trova il cliente in questo momento. Il coach in questo passaggio stimolerà il cliente a capire le motivazioni che l’hanno portato ad essere nella condizione attuale.

In questa fase il cliente farà emergere tante convinzioni limitanti che l’hanno bloccato nelle sue scelte.

Esempio di domande di coaching per identificare la realtà

  • Cosa ti sta succedendo adesso?
  • Qual è il risultato?
  • Perché questo aspetto è un problema?
  • Cosa è andato bene?
  • È sempre un problema o ci sono situazioni in cui non lo è?
  • Cosa può fare la differenza?
  • Cosa hai fatto finora?

Opzioni

Il terzo passaggio è generare idee che possano contribuire alla soluzione del problema. In questo punto è importante che il cliente  generi diverse soluzioni per valutare qualsiasi eventualità.

Esempio di domande di coaching per identificare le opzioni

  • Cosa non hai fatto che avresti voluto fare?
  • Cosa faresti se questa credenza non ti fermasse?
  • Immagina di aver già raggiunto il tuo obiettivo. Come hai fatto?
  • E se questo ostacolo non ci fosse più?
  • Cosa ti serve per raggiungere il tuo obiettivo?
  • Chi potrebbe aiutarti a raggiungere l’obiettivo?

Volontà

L’ultimo passaggio è la scelta consapevole di un piano d’azione per raggiungere la meta prefissata, dove entra in gioco la motivazione che lo spinge a compiere un passo dopo l’altro fino a raggiungere il risultato desiderato.

Esempio di domande di coaching per identificare la volontà

  • Cosa farai esattamente per raggiungere il tuo obiettivo?
  • Quando pensi di farlo?
  • Cosa puoi fare adesso?
  • Quali e quanti sono gli ostacoli che potresti incontrare?
  • Come supererai i tuoi ostacoli?
  • Quanto sei motivato, su una scala da 1 a 10?
  • Di cosa hai bisogno per arrivare a 10?
  • Cosa ti spinge a raggiungere questo obiettivo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *